Tv in pillole #1

200

Ben ritrovati, booklovers. Visto che nella vita non ci sono solo libri, oggi inauguriamo la rubrica Tv in pillole, con la quale vi esporrò, probabilmente a cadenza mensile, i film, serie tv e anime che ho guardato recentemente, corredandoli di un mio sintetico giudizio. Mettetevi comodi e iniziamo!

Film

2008

♦  Suicide squad [2/5]

Il film dell’estate che non ha bisogno di presentazione. Indovinate un po’?  A me non è piaciuto. Tanta, troppa azione fine a sé stessa, confusionaria e difficile da seguire. Ho fatto davvero molta fatica a concentrarmi e non vedevo l’ora che il film finisse. Fortunatamente per vederlo ho pagato solo 2 euro, approfittando della bellissima iniziativa Cinema 2 day che permette di andare al cinema, il secondo mercoledì del mese, spendendo per qualsiasi spettacolo solo due euro. L’unica nota positiva? La relazione tra Harley ( davvero bella e brava) e Joker, affascinantissimo, interpretato da Jared Leto.

2002

♦ The lazarus effect [1/5]

Un gruppo di ricercatori trova il modo di riportare in vita animali morti di recente, ma quando intenteranno l’esperimento su un soggetto umano, questo non andrà come sperato.Tanti jump scare, trama sconclusionata che non approfondisce più di tanto il passato della dottoressa sulla quale viene praticato il rivoluzionario esperimento, si arriva al finale del film con un pugno di mosche in mano. L’argomento poteva pur essere interessante, ma in seguito all’esperimento sul soggetto umano, tutto ciò che vi era di scientifico, o pseudoscientifico,  scompare per lasciare spazio al solito horror scadente.

2004

♦ The witch [5/5]

New England, 1600. Una famiglia di puritani si stabilisce in una fattoria sul limitare di una foresta. Tuttavia quando l’ultimo nato della famiglia scomparirà, un dubbio si farà strada nella mente dei devoti cristiani: c’è una strega nella foresta?  Davvero molto bello, ve lo consiglio! Trovate la mia recensione qui.


Telefilm

2005

 

Stranger things [4/5]

Ambientata negli anni ottanta in una fittizia piccola città dell’Indiana, è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una ragazza dotata di poteri telecinetici fuggita da un laboratorio segreto.  Ambientazione vintage, tanti riferimenti alla cultura degli anni ’80, ricerche ai limiti della scienza e guerra fredda. Davvero carino. Una specie di telefilm fantascientifico, spesso dalla trama inverosimile, visto tramite gli occhi di un bambino. Ideale per i nostalgici.


Anime

2003

Death Note [3.8/5]

La storia si incentra su Light Yagami, uno studente delle scuole superiori che trova un quaderno dai poteri soprannaturali chiamato Death Note, con il quale è possibile uccidere conoscendo il volto e il nome della vittima. Il famosissimo Death Note, un giallo/horror/thriller.  Inizia grandiosamente, la prima decina di episodi fa sì che diventi una droga per lo spettatore. Tuttavia ho trovato la lunghezza dell’anime eccessiva e soprattutto questo sarebbe potuto terminare molto prima, in seguito a un evento decisivo che non vi spoilererò. Inoltre la parte centrale è stata abbastanza noiosa e ripetitiva, almeno per me. Il tanto agognato finale risulta  profondamente deludente e i due figuri con i quali è stato sostituito uno dei personaggi principali non reggono il confronto. Ad ogni modo si tratta di un anime ormai considerato un classico, quindi vale la pena di guardarlo. Stupende le opening ed ending.

2006

Re zero: starting life in another world [5/5]

Subaru Natsuki viene di colpo catapultato in un altro mondo e, cercando di salvare una misteriosa ragazza dai capelli argentei, scopre di possedere il potere del ritorno dalla morte: ogni volta che muore è in grado di riavvolgere il tempo! Ci sono tante ragioni per adorare questo anime e forse scriverò una recensione vera e propria a riguardo. I disegni sono straordinari, i personaggi, sia che si faccia parte della fazione pro Emilia che pro Rem (io tengo per Emilia 😉 ) entrano fin da subito nel cuore, inoltre il mondo fantasy in cui è ambienta la vicenda è ben costruito e sviluppato. Per nulla infantile, i temi trattati sono maturi e molte scene mettono a dura prova lo spettatore. A completare il tutto opening e ending strepitose.

2007 

Erased [5/5]

Satoru Fujinuma ha il potere di riavvolgere il tempo per prevenire catastrofi e salvare vite. Adesso dovrà tornare indietro nel tempo fino al periodo della sua infanzia per impedire che una sua compagna venga rapita e uccisa da un pedofilo. Uno stupendo thriller psicologico con un enorme colpo di scena finale. Le sigle di apertura e chiusura contribuiscono a rendere l’anime ancora più toccante e malinconico. Consigliatissimo, da guardare tutto d’un fiato! Non avete idea della ship che la mia mente è riuscita a partorire!

Allora, booklovers, cosa ne pensate di questa nuova rubrica? Voi cosa avete guardato di recente? Lasciate pure un commento. A presto!

Melisandre

Annunci

17 pensieri su “Tv in pillole #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...